Sede legale: Piazza Repubblica, 19 Fidenza (Parma)

leggi sui trasporti > Leggi e decreti  > Brexit e Unione Doganale UE

Brexit e Unione Doganale UE

Dopo l’uscita del Regno Unito dall’Ue, deciso con un referendum circa un anno fa, le case di spedizione britanniche spronano i negoziatori britannici a trattare l’uscita della nazione dall’unione e raggiungere un accordo affinché il Regno Unito rimanga all’interno dell’unione doganale dell’UE.

Nel corso degli ultimi giorni, abbiamo sentito il cancelliere dello Scacchiere britannico Philip Hammond smentire le speculazioni sul fatto che il Regno Unito potrebbe mirare ad una “Brexit morbida” e continuare a far parte dell’unione doganale e del mercato unico dell’Unione Europea. La BIFA (British International Freight Association) ritiene che i vantaggi economici del mercato unico dell’Unione Europea, che consente la libera circolazione delle merci, dei servizi, del capitale e delle persone, e dell’unione doganale, e permette il libero scambio di merci al suo interno, dovrebbero essere salvaguardati, finché non sarà concordato e messo in atto un accordo finale tra il Regno Unito e l’UE.

Gli spedizionieri britannici sperano che l’unione doganale dell’UE non cambi, a prescindere dalla Brexit, in quanto gli scambi commerciali ed internazionali efficienti ed efficaci hanno bisogno di fluidità ai confini e lasciare l’unione porterebbe l’imposizione di tariffe, controlli alle frontiere, dichiarazioni doganali e burocrazia a carico delle numerose imprese britanniche che operano all’interno dell’UE, nonché degli associati della BIFA i quali forniscono i servizi logistici che sostengono questi commerci.

Il direttore generale della BIFA, Robert Keen, teme che i negoziatori britannici non abbiano abbastanza potere per  il mantenimento del Regno Unito nell’unione doganale, ed a nome dei suoi associati, raccomanda che il governo mantenga una visione aperta sulle soluzioni necessarie per il periodo post Brexit, in quanto per il momento si trovano in una posizione negoziale molto indebolita.